LA PROVINCIA DELL’HUNAN CON LA REGIONE LOMBARDIA CONTRO IL CORONAVIRUS

LA PROVINCIA DELL’HUNAN CON LA REGIONE LOMBARDIA CONTRO IL CORONAVIRUS

La provincia dell’Hunan (Cina) e la capogruppo Zoomlion, a nome del presidente dott. Chunxin Zhan, hanno inviato in Italia circa 50.000 mascherine ad alto livello protettivo (FFP2) destinate agli ospedali della Regione Lombardia per la gestione dell’emergenza sanitaria Covid-19. Tale operazione vede coinvolte l’amministrazione provinciale dell’Hunan, la dirigenza di Zoomlion e la Regione Lombardia unitamente alla Protezione Civile.

La Provincia dell’Hunan e Zoomlion sono da anni legati all’Italia e in particolare alla Lombardia, non solo a seguito dell’acquisizione di CIFA nel 2008, anche per i riconoscimenti che il Presidente Zhan ha ricevuto, come nel 2011 il Premio Leonardo - dedicato agli imprenditori di levatura internazionale che hanno legato il loro nome al nostro Paese - consegnatogli dall’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A dodici anni di distanza, l’acquisizione è un esempio virtuoso di collaborazione, in cui la realtà cinese e quella italiana si supportano e scambiano i know how, rispettandone le identità.

L’operazione di aiuto contro il Coronavirus, quindi, ne è una prova: nella fase acuta di contagi in Cina, CIFA ha provveduto a inviare materiali sanitari (mascherine e guanti) a Zoomlion destinati alla Croce Rossa Cinese. Venerdì 13 marzo l’Hunan e Zoomlion hanno inviato 50.000 mascherine FFP2 per il personale degli ospedali in Lombardia. Il primo lotto è stato consegnato venerdì 20 - presso l’hub della Protezione Civile collocato a Rho Fiera, per poi essere distribuito agli ospedali. 

Nei momenti difficili l’unione e il supporto reciproco tra due regioni come l’Hunan e la Lombardia non sono solo un concetto astratto, ma si trasformano in un atto concreto di aiuto come questo, che si unisce alle numerose donazioni destinate all’Italia da parte della Cina.